Paola Mutti

Nata a Bozzolo (MN) nel 1980, vive a Ghedi (BS). I suoi studi la portano a conseguire nel 2004 la Laurea Specialistica in Storia delle Arti e Conservazione dei Beni artistici all’Università Ca’ Foscari di Venezia.

Trasferitasi nel bresciano inizia una collaborazione con l’Associazione Arte e Spiritualità di Brescia come educatore museale all’interno della Sezione Didattica e come schedatore di opere pittoriche della Collezione. L’attività prosegue anche successivamente all’istituzione della Collezione Paolo VI di Concesio, fino al 2010.

Frequenta nel 2005 un corso di perfezionamento post lauream in didattica generale e museale all’Università degli Studi Roma Tre – Facoltà di Scienze della Formazione. Contestualmente segue il corso di specializzazione per responsabile dei Servizi educativi dei musei e dei sistemi museali, organizzato da IAL Lombardia – scuola regionale.

Nel 2018 si iscrive al corso per animatori della comunicazione e della cultura (ANICEC) promosso dall’Ufficio Nazionale per le Comunicazioni Sociali della Conferenza Episcopale Italiana.

Dal 2015 progetta con il marito attività di comunicazione dell’arte promuovendo, attraverso il linguaggio fotografico, percorsi tematici e attività laboratoriali sull’immagine e sul suo messaggio per adulti e bambini/ragazzi.

Collabora con diverse realtà associative del territorio bresciano che intendono favorire l’elevazione culturale e sociale e la formazione degli artisti e nel contempo promuovere iniziative nel campo dell’arte nei suoi diversi linguaggi.

error: Il contenuto é protetto !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi